i Nostri spazi

Due poli, due anime. Scopri i luoghi dove va in scena la Cultura. Ti aspettiamo a Cannobio, tutto l'anno.

Archivi Recenti

Pentecoste

  dal 04/06/2017 al 05/06/2017
 
Cultura all'aperto 
 Cannobio Cultura all'aperto 

SOLENNITA' DI PENTECOSTE:

DOMENICA 4 GIUGNO 2017:

Ore 17.00 - Collegiata di San Vittore - Santa Messa concelebrata

                    Discesa del Reliquiario della Sacra Costa

                    Processione al Santuario

LUNEDI 5 GIUGNO 2017:

Ore 10.30 - Santuario  - Santa Messa concelebrata

Ore 15.30 - Celebrazione dei Vespri Ambrosiani

                   Processione di ritorno alla Collegiata di San Vittore

Continua

STANLEY WILLIAM HAYTER HECTOR SAUNIER

  dal 03/06/2017 al 02/07/2017
 
Mostre 
 Palazzo Parasi 

a cura di Rocco Zappalà - testo e presentazione di Anna Romanello

Palazzo Parasi dal 3 Giugno 2017 al 2 Luglio 2017

Inaugurazione Sabato 3 Giugno 2017 ore 17.30

Orari apertura mostra:

da Giovedi a Sabato  10.00-12.00/16.00-18.00

Domenica                   10.00-12.00

Continua

IN GUERRA PER AMORE

  21/04/2017
 
Cineforum 
 Teatro Nuovo 

Dopo averci raccontato i rapporti tra mafia e DC in "La mafia uccide solo d’estate", Pif ci narra in questo suo secondo film, quasi un prequel del primo, come il patto segreto tra l’esercito americano e i capi mafiosi legati a Lucky Luciano durante lo sbarco alleato in Sicilia nella Seconda Guerra Mondiale abbia finito per spingere l’isola nelle mani della mafia. Anche in questo film Pif si serve di una piccola vicenda umana e sentimentale per raccontare in maniera ironica, ma chiara, una storia più grande.
 

Continua

La prevenzione inizia a tavola

  12/04/2017
 
Parasincontra 
 Palazzo Parasi 

Marco Bianchi

Marco Bianchi, divulgatore scientifico della Fondazione Umberto Veronesi, cuoco per passione, autore di numerosi libri, promuove i fattori protettivi della dieta e le regole della buona alimentazione. "Sapersi nutrire è differente dal dover mangiare: per questo, da ormai dodici anni, lotto quotidianamente per una maggiore consapevolezza alimentare, ponendo sempre come punto di partenza la scienza per restare in salute senza rinunciare al gusto".

Continua

FULVIO CASTIGLIONI

  dal 08/04/2017 al 28/05/2017
 
Mostre 
 Palazzo Parasi 

A cura di Ubaldo Rodari e Fulvio Castiglioni

ORARI DI APERTURA:

Da Giovedi a Sabato 10.00/12.00   16.00/18.00

Domenica                  10.00/12.00

Continua

Quattro assi

  08/04/2017
 
Altre proposte  
 Teatro Nuovo 

Spettacolo teatrale a cura dell'Associazione Culturale "Tempo d'Arte"

QUATTRO ASSI

 

Bologna, 1 Agosto 1980. Alla stazione ferroviaria del capoluogo emiliano, transitano 4 fratelli, una donna e tre uomini, ognuno in maniera indipendente. La stazione è solo un punto di passaggio per raggiungere la casa di famiglia a Trebbo di Reno, nella campagna adiacente alla città. Una volta arrivati alla casa, scopriranno di essere stati invitati tutti e quattro dalla madre, deceduta qualche giorno prima. Convinti di doversi dividere la casa per quattro, il testamento rivelerà il motivo di questa riunione: giocarsi la casa a poker, l’unica vera abilità di ognuno di essi. La mattina del 2 agosto, poco dopo l’inizio della partita succederà qualcosa che cambierà per sempre le loro vite e la storia d’Italia.

 

SINOSSI

 

La mattina del 2 Agosto del 1980, alle 10:25, alla stazione ferroviaria di Bologna esplose una bomba, causando la morte di 85 persone ed il ferimento di altre 200. Donne, anziani e bambini furono trucidati indistintamente mentre attendevamo, per lo più, il treno delle vacanze. Un atto vile, di matrice terroristica che per certi versi fece da contraltare al terrorismo rosso, data la provenienza dagli ambienti sovversivi dell’estrema destra. Il terribile fatto di cronaca sarà il centro della vicenda, intorno al quale ruota la storia dei quattro fratelli. Quattro giocatori di poker, in giro per il mondo a cercar fortuna ma con tanti debiti e con il desiderio nel cuore di tornare in Italia, unica vera ala di protezione dai pericoli del mondo. Dopo il cinismo e la diffidenza iniziale, le maschere crolleranno una ad una cercando il modo di tornare fratelli, come ultimo desiderio della mamma defunta.

 

Genere: commedia dai risvolti drammatici- giornalismo d’inchiesta

 Scritto e diretto: Alessandro Sgamma

 Numero personaggi: 4 ( una donna e tre uomini)

 Fotografia: Marco Gabbani

 Con: Alessandro Sgamma, Giorgio Precuzzi, Pamela Radaelli, Nicola Pattaroni

 

Durata: 80 minuti circa

Continua